fbpx

Anno: 2022

Una pianta grassa è per sempre?

Sì, potrebbe essere per sempre, perché grasse e succulente genericamente necessitano di
poche, basilari attenzioni.

Naturalmente serve sempre amore e saper cogliere al volo i segnali che chiedono più acqua,
meno acqua, un pochino di concime, un rinvaso, un cambio di posizione, un riparo invernale
per gli esemplari più delicati e meno adatti alle basse temperature.

Per consigli e segreti abbiamo un asso nella manica, il nostro Vinci, che domenica 9 ottobre
sarà a disposizione di tutti, pronto a togliere dubbi e a regalare qualche certezza.

Intanto vi lasciamo con un piccolo prontuario per fine ottobre:

  • le grasse o succulente tipo sedum o mammillaria non temono il freddo ma quando possibile ripararle da eccessiva umidità, stesso discorso per agavi e aloe. (se previste temperature sotto lo zero termico, meglio coprire con tessuto non tessuto)
  • le cactacee provenienti dalle zone desertiche vanno riparate con teli o riposte in luoghi freschi e asciutti, mai vicino a termosifoni.
  • le piccole piantine da collezione, anche se in riposo vegetativo, se posizionate in ambienti secchi hanno bisogno di acqua, poca ma occorre bagnarle ogni 15/20 giorni.
  • il riposo vegetativo va da fine ottobre a inizio primavera, durante questo periodo, le piante di grandi dimensioni non hanno bisogno di nutrimento e acqua, solo di luce e non tro

Non perdere la zucca

Decorative, colorate, autunnali, da esibire e da cucinare, il loro momento è questo.
Zucche come carrozze di Cenerentola, frutto creativo e colorato della terra.

In cucina sono versatili, puoi provarle in vellutate, zuppe, creme, oppure nel forno come contorno o
dessert. In casa sono piccoli elementi d’arredo autunnale.

Ecco, la semplicità della zucca è quella da cui dovremmo trarre ispirazione, la bellezza naturale
non costruita, capace di creare set incredibilmente instagrammabili se abbinata ad arte.

In vivaio e in Bottega le troverete in molteplici interpretazioni, suggerimenti e composizioni.

Qualche curiosità?

  • Di alcune varietà puoi mangiare anche la buccia: al forno, come chips croccanti o nei minestroni
  • Con la polpa della zucca cruda si possono ottenere maschere viso purificanti
  • Se vuoi preparare la classica zucca di halloween, per evitare che marcisca cospargila di lacca per capelli, dentro e fuori.
  • I semi di zucca, conosciuti come brustoline, sono una potente fonte di minerali e vitamine.
  • Le zucche svutate venivano un tempo utilizzate come contenitore per conservare il vino o trasportare l’acqua.
  • La luffa è una zucca che puoi utilizzare come spugna vegetale naturale
  • Con alcune zucche si possono creare strumenti musicali
  • Prova a cuocerla al forno con cipolla rossa e mele verdi, tagliate a pezzetti e cosparse di pangrattato, olio e spezie a piacere.

Buona zucca a tutti.


Il giardino fiorito

Eriche e ciclamini, bacche e peperoncini, l’autunno in fatto di colori non ha nulla da
invidiare alla primavera.

L’erica, pianta perenne a bassa manutenzione, ha fiori di tanti colori: rosa, viola, bianchi, verdi,
l’importante è garantirle luminosità e irrigazione. Sopporta le basse temperature ma, quando il termometro si avvicina allo zero meglio coprirla, ripararla o riporla in casa.

E vogliamo parlare del ciclamino? Foglie a cuore e fiore maestoso, colori delicati o passionali, perfetto
per i davanzali autunnali, con qualche accortezza lo vedrete bello in estate pronto a rifiorire in autunno.
L’importante è tenerlo lontano dal sole, posizionarlo in zona umida e ombrosa, togliere le foglie rovinate per evitare muffe e marciume.

E poi peperoncini, coltivati come fossero fiori, nei loro esemplari multicolori, dal giallo al rosso, dal verde al viola.

E ancora le bacche, meravigliose per aiuole, ciotole e terrazzi: viburnum, gaultheria, skimmia daranno il meglio sotto i raggi morbidi del sole autunnale.

Una merenda sul prato

Immagini qualcosa di più bello in una domenica di metà settembre?

Nel prato, fra ulivi e altre meraviglie, potrai assaggiare i prodotti della rinnovata Bottega Bulzaga.
Un percorso gastronomico fra le regioni d’Italia, specialità selezionate che troverete nel
punto vendita insieme a frutta e verdura di stagione.
L’immancabile piadina, il vino della Cantina Bulzaga e i formaggi freschi e stagionati dei
nostri casari.

Ti aspettiamo Domenica 18 settembre dalle 16 nel prato, ma già da sabato 17 potrai approfittare
delle offerte in Bottega e nel vivaio per celebrare l’arrivo dell’autunno e la nostra prima domenica di nuovo insieme.

Pane carasau Guttiau a 2,90€ confezione da 250g
Mezzi paccheri e rigatoni di Gragnano, trafilati al bronzo, 500g €1,90
Phalaeonopsis due rami a 5,90€

Armonia e relax

Fateci caso, rilassarsi in uno spazio verde è molto più facile.
Tutto il nostro sentire diventa più attento a ogni singola suggestione: l’aria che muove
una foglia, il canto di un uccellino, un fiore pronto a sbocciare.

Rendere armonioso il nostro giardino, la nostra terrazza, o la veranda va oltre la
necessità di arredare, diventa vitale per il nostro benessere.

Suggerimenti e ispirazioni

Fiorir d’offerte

Il calendario di primavera con le aperture della domenica è terminato, i prossimi appuntamenti
torneranno nel mese di settembre.

In vivaio, da oggi, vi aspettano offerte straordinarie, con sconti fino al 50% e oltre su tantissime
piante e piantine in fiore.

E naturalmente prosegue per tutta la settimana l’offerta BBQ.

Per esempio

Callistemone h. 2 metri da 190€ in offerta a 95€

Azalea h 2 metri da 340€ a 150€

Festa in giardino

Eccola! È finalmente la stagione che ci porta fuori, che ci invita a tavola
in giardino, che spande profumi di carne grigliata e lozione anti zanzare
in ogni dove.

Cucinare all’aperto

Avete già pensato come organizzare le vostre cene all’aperto in compagnia?
Un BBQ di quelli belli, una braciere di quelli che ci fanno dire wow, un angolo
completamente attrezzato che accolga amici, parenti e imbucati?

Noi vi invitiamo alla prova!

Domenica 15 maggio, dalle 16, nel nostro spazio in giardino, potrete assistere
alla dimostrazione di cottura OFYR e scegliere fra le tante proposte di BBQ
e arredogiardino.

Sugli acquisti di almento 900€ in omaggio un BBQ a Pellet Lin-car

Weekend di rose

“Là dove coltivi la rosa non può crescere il cardo.”
Frances Hodgson Burnett

Vorremmo cogliere l’essenza di questo fiore che racchiude mondi interi, simbolo di bellezza,
e delicata perfezione.
Per questo abbiamo invitato a parlar di rose e ad accompagnarci in un viaggio nel tempo
Salvatore Ianni, da trent’anni impiegato presso il Roseto di Roma, Istruttore d’Ambiente, si occupa principalmente dell’Organizzazione Tecnica del “Concorso Internazionale Premio Roma per Nuove Rose” e delle visite guidate.
Ha scritto numerosi articoli per riviste specializzate e due libri editi dal Dipartimento Ambiente del Comune di Roma, dedicati rispettivamente al Premio Roma per Nuove varietà di Rose (2008) e alla Storia del Roseto di Roma (2012), quest’ultimo in collaborazione con il collega Antonello Santelli.

Sabato 7 maggio

La Rosa tra Simbologia e Pittura
Un viaggio nel tempo accompagnato da suggestive immagini che ci ricordano come la rosa, preesistente al genere umano, sia stata da sempre compagna di viaggio dell’uomo nella sua millenaria avventura.
Dagli affreschi di Pompei, alle feste di Eliogabalo, dalle rinascimentali Madonne delle Rose alle nature morte dei pittori fiamminghi. 
Simbolo di pace, di vita e, soprattutto, di amore.

Domenica 8 maggio

Colori, Profumi e Piccoli Inganni
Passeggiata virtuale con i bambini tra colori, profumi e forme, alla scoperta dei trucchetti utilizzati dalle piante per attirare l’attenzione degli insetti impollinatori.
Anche in questo caso un viaggio fantastico nei giardini delle rose.

Festa della mamma

Un giorno più che speciale, è la domenica dedicata a tutte le mamme.
Il dono più bello sarà il tempo da trascorrere insieme, ecco allora un invito nel garden
del cuore, quello dove ci si ritrova nel bello, nei sorrisi, nei fiori e nei colori.

Le idee regalo? Ce ne saranno moltissime, date un’occhiata qui: Ti regalerò una cosa.

Il mese delle rose

Maggio è da sempre il mese dedicato alla rosa, per la fioritura ricca, i colori e la simbologia.
I loro petali vengono gettati per romantiche serate su tavole, strade o vasche da bagno.
Vengono donate a Maria, alla mamma, all’amore.

Una rosa per te

Anche in vivaio, a maggio, troviamo rose odorose, cespugliose, rampicanti, rifiorenti.
Rose brevettate e rose antiche, quali sono le tue preferite?
Di certo le abbiamo.

Orto tuo

All’aperto, in terrazzo, in vaschetta, in pieno campo.
L’orto vive il suo momento di popolarità: fa bene all’umore, è terapeutico per numerose patologie, insegna la pazienza, la soddisfazione, la meraviglia della creazione e assicura cibo salutare.

In terrazzo

È sufficiente una vasca capiente o un carrellino con le ruote per seminare o piantare pomodorini, fragole, peperoncini e spezie basilari in cucina. La varietà favorisce la crescita e piante diverse si proteggono a vicenda dalle aggressioni di parassiti.

Più spazio richiederanno zucchine, peperoni e melanzane

orto in vaschetta

A terra

Cipolle, patate, carote e rape, cetrioli e fagiolini, zucchine tonde e lunghe peperoni multicolore e melanzane di ogni tipo, l’importante è irrigare con regolarità e anche in questo caso, aiutare con difese naturali: tarassaco, erba cipollina, achillea, calendule, piselli odorosi e salvia.
Tutto questo aumenterà la produttività e la salute del vostro orto.

  • 1
  • 2

Bulzaga F.lli S.n.c. Via Firenze 479, Faenza. P.iva 01287680399. Telefono +39 0546 43365.